Visite mediche direttamente sul luogo di lavoro con gli ambulatori mobili per la medicina del lavoro

medicina del lavoro ambulatori mobili

La medicina del lavoro rappresenta un momento importante ai fini di prevenzione e tutela della salute dei lavoratori di un’azienda.
Rientra nella sorveglianza sanitaria, attivata dal datore di lavoro nei casi previsti dalla legge, ovvero l’insieme delle procedure finalizzate al controllo e alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, in rapporto all’ambiente di lavoro, ai fattori di rischio professionali e alle modalità di svolgimento della mansione specifica del lavoratore.
Vanno effettuate a tutte le categorie, dagli operai ai lavoratori che operano in ufficio e possono essere richieste direttamente dal lavoratore.
Grazie alle visite si promuove una cultura del lavoro che favorisce un ambiente sicuro e salubre: da un lato, analizza l’ambiente lavorativo che deve essere idoneo a salvaguardare la salute dei lavoratori, dall’altro considera l’adattamento del lavoro alle capacità fisiche e psicologiche dei lavoratori alla propria mansione, al fine di favorire l’incremento della produttività.

Visite mediche per i lavoratori: quando sono obbligatorie per legge secondo la medicina del lavoro

La visita medica effettuata dal medico competente del lavoro è obbligatoria per tutte quelle aziende in cui i lavoratori sono sottoposti ai rischi elencati nel Testo Unico sulla salute e sicurezza del lavoro D.Lgs 81/2008, che funge da linea guida per quel che concerne la sicurezza e la salute sul posto di lavoro. Come stabilito costi e luogo della visita sono entrambi responsabilità del datore di lavoro.

È l’art. 41 del D. Lgs. 81/2008 che specifica i diversi tipi di visite cui possono essere sottoposti i lavoratori:

  • visite mediche preventive per accertare l’assenza di eventuali controindicazioni alle mansioni assegnate al lavoratore;
  • controlli periodici per accertare il mantenimento dell’idoneità alla mansione. La periodicità di queste visite viene stabilita per legge a seconda della mansione specifica (a cadenza annuale);
  • visite mediche su richiesta del lavoratore;
  • visite mediche precedenti alla ripresa del lavoro. A seguito di assenza superiore ai 60 giorni continuativi, dovuta a problemi di salute (solo per lavoratori in sorveglianza sanitaria periodica);
  • accertamenti medici alla cessazione del rapporto di lavoro. In caso di esposizione a rischio chimico o biologico e di esposizione ad agenti cancerogeni e mutageni.

Le visite non possono assolutamente essere effettuate in spazi non idonei o in stanze non adeguatamente arredate per questo tipo di attività. In alternativa, nel momento in cui l’azienda non disponga di spazi adeguati e a norma, una soluzione utile e vantaggiosa sia per lavoratori che per titolari è ricorrere all’ambulatorio mobile per la medicina del lavoro che si reca direttamente sul posto, permettendo al medico competente di effettuare tutti gli accertamenti sanitari, strumentali ed ematochimici, senza la necessità di far spostare i dipendenti.

ambulatorio mobile medicina del lavoro-min

Vantaggi unità mobili per la medicina del lavoro

A bordo dell’unità mobile si possono svolgere tutte le prestazioni medico-diagnostiche e strumentali previste dalla normativa sulla sorveglianza sanitaria, in quanto è munita di tutte le fondamentali apparecchiature mediche, dallo spirometro all’elettrocardiografo, dalla cabina silente alla sala prelievi.

Se il datore non può mettere a disposizione uno spazio idoneo a questo scopo, può usufruire delle unità mediche mobili realizzate su misura da aziende specializzate.

I nostri veicoli possono operare in tutto il territorio e sono a tutti gli effetti un’intera struttura sanitaria completamente al servizio dell’azienda. – specifica Gianluca Picchi, amministratore di CVS – Sono attrezzati per svolgere esami clinici e biologici sia indagini diagnostiche. La competenza e l’esperienza pluriennale di CVS garantiscono ai datori di lavoro veicoli completi, professionali e rispondenti alle normative vigenti in materia di tutela e salute dei lavoratori e di igiene e prevenzione nei luoghi di lavoro”.

I veicoli mobili CVS permettono di far eseguire le visite periodiche ai dipendenti direttamente presso le sedi operative delle aziende o nei cantieri edili. Ciò rappresenta innegabilmente un grande vantaggio poiché possono essere svolte durante l’orario lavorativo, senza doversi assentare per spostarsi.

Ogni unità mobile CVS è attrezzata con strumentazioni all’avanguardia e permette di effettuare visite e valutazioni diagnostiche finalizzate alla formulazione dei giudizi di idoneità, così come previsto dalle vigenti leggi in materia di igiene e sicurezza sul lavoro. A bordo del veicolo, il medico ed il personale paramedico possono osservare i protocolli sanitari imposti, nel massimo della privacy. Il tutto assicurando il giusto comfort al lavoratore, in ambienti isolati acusticamente e visivamente. È inoltre possibile personalizzare l’allestimento e l’arredamento rendendolo confortevole e funzionale.

L’ambulatorio mobile per la medicina del lavoro può essere anche dotato di sistemi di climatizzazione, impianti specifici e rete LAN. Ciò permette per lo scambio e la condivisione dei dati con la sede centrale o qualsiasi unità ospedaliera. Approfonditamente studiati anche i sistemi di illuminazione che rispettano i parametri stabiliti dalla normativa per salvaguardare la sicurezza ed il benessere sia del personale sanitario che dei pazienti.

veicolo medicina del lavoro cvs interno

 

Desideri metterti in contatto con noi per conoscere le soluzioni mobili CVS per la medicina del lavoro?

COMPILA IL FORM

Ti ricontatteremo entro poco tempo


Lascia un commento